Parte di ..

"..e per ogni giorno mi prendo un ricordo che tengo nascosto lontano dal tempo insieme agli sguardi veloci momenti che tengo x me e se ti fermassi soltanto un momento potresti capire davvero che e questo che cerco di dirti da circa una vita lo tengo per me sei parte di me e lo porto con me lo nascondo x me.."

..

"..Sei un fardello troppo grande da portare E io giuro che non posso farne a meno Ma il mio cuore ora no non ce la fa E non dico che hai sbagliato in qualche cosa Perché tu mi hai dato tutto quel che hai E già sò che piangerai e che piangerò Ma che poi ti cercherò dovunque andrai E … Continua a leggere

….

Luoghi inviolabili della memoria Soltanto gli orli un po' sfocati ma così indissolubili e così troppo intensi da dirsi dimentica quello che è stato comunque non ritornerà dimentica le mie parole se puoi perdonaci non sempre c'è un lieto fine dimentica l'amore forse anche il dolore passerà dimentica le cose belle e tutto il male sai di colpo sparirà ovunque … Continua a leggere

.. rose-

Il piccolo principe se ne andò a rivedere le rose. "Voi non siete per niente simili alla mia rosa, voi non siete ancora niente" , disse. " Nessuno vi ha addomesticato e voi non avete addomesticato nessuno. Voi siete come era la mia volpe. Non era che una volpe uguale a centomila altre. Ma ne ho fatto il mio amico … Continua a leggere

Aria..

Rimanere aperti all'amore (tratto dal libro di Paulo Coelho "Come il fiume che scorre" )   Ci sono momenti in cui ci piacerebbe molto aiutare coloro che amiamo, ma non possiamo fare nulla. O le circostanze non permettono che ci avviciniamo, o la persona rifiuta qualsiasi gesto di solidarietà e appoggio. Allora ci resta soltanto l'amore. Nei momenti in cui  … Continua a leggere

Aria-

Ho provato a immaginare la notte senza le stelle, il giorno senza il Sole, la montagna senza il verde.. L'orizzonte si allontana tanto più noi ci avviciniamo. Fu così che,scorgendo immensità irraggiungibili e inanerrabili emozioni, trovai segreto rifugio e isolato ristoro là ove indisturbata giaceva l'anima mia.. non cercai più le stelle, non osservai più il Sole.. si apriva l'infinito, il cuore … Continua a leggere

..

"..il futuro, mi chiesi se fosse veramente così.. il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte didolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all'improvviso. Finalmente mi sembrò che nulla più potesse farmi paura.." tratto da "I giorni dell'abbandono"

….

Caroline Bransonda Antologia di Spoon River Oh – i nostri cuori come stelle alla deriva – se noiavessimo soltanto passeggiatocome un tempo, nei campi d'aprile, finché la luce stellarecon garza invisibile rendesse serico il buiosotto la balza, nostro luogo di convegno nel bosco,dove il ruscello svolta! dalle carezze passando,come note di musica che fluiscono insieme, al possesso nella ispirata improvvisazione … Continua a leggere